Sabato, 30 Marzo 2019 21:57

Sentiero Attrezzato delle Cavre

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Gruppo Escursionistico del CRAL ASC propone, per soci e non,

Sentiero Attrezzato delle Cavre

Sabato 30 Marzo 2019

ESCURSIONE SU SENTIERO ATTREZZATO
Tempo complessivo: 3:30 ore
Dislivello complessivo: 380 m
Partenza parcheggio CRAL: ore 7:00

Sentiero escursionistico, in parte attrezzato, nella Val d'Anglone sopra l'abitato di Ceniga e di DroTn. Il tracciato ripercorre un vecchio percorso utilizzato per la raccolta della legna infatti, lungo il sentiero, si incontrano testimonianze della vita dei boscaioli e pastori, teleferiche per la legna, ripari sotto roccia e fonti per recupero acqua. L'itinerario è racchiuso tra gli abitati di Ceniga e Dro e può essere percorso indifferentemente nei 2 sensi.

In questa relazione viene descritto con partenza da Ceniga in modo tale da percorrere in salita il tratto maggiormente attrezzato denominato "degli Scaloni" mentre il tratto in discesa verso Dro è detto sentiero "dell'Angiom".

Sulla strada SS45bis della Val del Sarca raggiungere Ceniga - frazione di Dro a circa 5km da Arco. Lasciare l'auto al parcheggio -120mt- che si trova proprio di fronte all'imbocco della strada che a sinistra prosegue con indicazioni Ponte Romano.

Dal parcheggio si prosegue in direzione "ponte romano" e proprio tramite quest'ultimo ci si porta sulla sponda opposta del fiume Sarca e da qui verso l'agriturismo maso Lizzone. Giunti all'ingresso del maso si imbocca il sentiero a sinistra e dopo un centinaio di metri si trova l'indicazione SAT per il sentiero n.428 degli Scaloni. Da prima su sentiero detritico e poi nel bosco si raggiunge rapidamente la base della parete rocciosa ove si trova l'attacco del sentiero attrezzato.

CONSIDERAZIONI

Questo sentiero generalmente detto delle "Cavre" è in effetti composto da 3 sezioni distinte ma consecutive ovvero sentiero degli "Scaloni", sentiero delle "Cavre" (trasferimento non attrezzato nel bosco), e sentiero "dell'Angiom" o Anglone. Tecnicamente non vi è nulla di rilevante e le attrezzature hanno prevalentemente funzione di scorrimano, ma poiché in alcuni tratti l'esposizione si accentua è consigliabile comunque l'utilizzo delle attrezzature di sicurezza anche se poi è molto probabile incontrarvi escursionisti che ne sono privi. La bassissima quota alla quale si sviluppa il tracciato ne rende possibile la percorrenza praticamente tutto l'anno anche se nei mesi più caldi è sicuramente sconsigliato.

Info: AROLDI ANDREA - 3298997559

Letto 146 volte Ultima modifica il Mercoledì, 03 Aprile 2019 23:12

In questo sito vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Proseguendo nella navigazione ci consenti di utilzzare i cookie.

Approvo
© 2019 CralAsc. Tutti i diritti riservati. Realizzato da softriz.it